Federico Zaza Fotografo Professionista » Fotografo professionista matrimoni cerimonie architettura paesaggi ritrattistca street

Creatività Parte 2/3

campidoglio profoto b1 luce mistaPIN

l corso roma ora blu ora magicaPIN

ritratto luce mista flash romaPIN

Scattereste mai senza poter decidere la profondità di campo di una foto? Non che sia sempre indispensabile, per carità, ma come fotografi dovremmo essere prima di tutto autori.

E nulla, in fotografia, influisce sulla fotografia finale come la luce.

Non come quantità di luce, visto che oggi abbiamo macchine in grado di lavorare a sensibilità elevatissime senza il minimo problema.  Ma la qualità della luce è vitale. Perché scelgo di portare i flash in cerimonia? Perché posso permettermi di modellare la luce. Il che consente di costruire una storia in modo diverso. In questo evento ho costruito dei trittici, basati sui colori. Ve ne mostro uno: in questo caso Rosso/Magenta, Blu e Giallo. Oltre ad una collocazione temporale classica posso costruire una narrazione basata su elementi che la luce mi consente di controllare. Come ombre, saturazioni, dominanti, ecc.

Amo questo tipo di controllo.

Tutorial

ritratto cerimonia profotoPIN

Se lavorate con un sistema mirroless, utilizzate la funzione di visualizzazione di previsualizzazione dell’esposizione. In questo esempio che vi faccio vedere ho utilizzato un Profoto B1, con un Beauty Dish e griglia. Ho fatto sì di eliminare tutta la luce ambientale, tranne quella leggerissima rim, quel contorno di luce sulle spalle. A quel punto ho disattivato la previsualizzazione dell’esposizione – mantenendo i tempi scelti – ed ho inserito la luce flash, trovando la giusta potenza (potete provare sia in TTL come base di partenza che che con un esposimetro). E così sarà semplicissimo anche per chi inizia, utilizzare i flash in luce mista. Variate anche la distanza del diffusore. Vedrete come cambierà la luce.

Ho trovato carino regalare agli ospiti di questo matrimonio alcuni ritratti in bianco e nero. Un bell’omaggio alla fine di un servizio durato diversi giorni.  Sembrava fossimo in studio, invece eravamo sotto un portico in una Villa vicino al Lago di Bracciano.

I flash sono la libertà creativa assoluta, se usati bene.

Cheers.

Share:

Il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato o ceduto a terzi. I campi richiesti sono contrassegnati *

*

*